Coregasm: quando il training diventa a luci rosse

Arriva dagli Stati Uniti e assicura addirittura l’orgasmo.
Trattasi del Coregasm: il fitness tutto al femminile in grado di migliorare la vita sessuale fino a raggiungere la tanto agognata estasi durante l’allenamento.

Lo dice il suo stesso nome, che nasce dalla fusione tra “Core”(addome) e “Orgasm”, (orgasmo). Identifica una serie di tecniche di workout ben precise in grado non solo di tonificare, bensì di stimolare nervi, muscoli pelvici e tutte quelle parti del corpo femminile che aiutano il gentil sesso a raggiungere l’orgasmo.

Allenarsi non è mai stato così piacevole: parola di Debby Herbenick!

L’ allenamento hot lo dobbiamo ad una ricercatrice più che referenziata: Debby Herbenick.

Giornalista, blogger, trainer, sessuologa e docente dell’Università dell’Indiana -negli Usa- la quale, dopo aver studiato per ben dieci anni il comportamento in palestra di quasi 400 donne, ha teorizzato che combinando nel modo giusto esercizi cardio, movimenti di aerobica, posizioni di yoga e pilates, nonché una corretta respirazione, sia possibile stimolare muscoli pelvici e nervi, fino ad arrivare a provare il massimo del piacere fisico non solo a due sul tappeto, ma anche in palestra sul tappetino.
Da qui nasce la guida che sta letteralmente facendo impazzire milioni di donne americane: “The Coregasm Workout”. Un manuale venduto anche su Amazon  per poco più di dieci euro in cui la dottoressa del Coregasm descrive minuziosamente un programma di allenamento che mixando sport diversi quali yoga, climbing, ciclismo e corsa garantisce l’ orgasmo perfetto step by step.

Provare per credere o allenarsi per godere?

 A quanto pare entrambi. A detta di chi il Coregasm l’ha fondato, ma soprattutto a detta di chi il coregasm l’ha raggiunto davvero! Bastano infatti solo dieci sessioni d’allenamento per sollecitare, proprio come avviene durante il sesso, i muscoli delle proprie parti intime e dar vita a quel piacere tanto ricercato che dalla zona pelvica risale su, fino ad esplodere nell’addome.

 Ecco nel dettaglio come dar vita a quella giusta sequenza che provocherà una reazione estremamente fisica così vicina all’orgasmo vaginale.

  • CARDIO: bisogna iniziare con 20-30 minuti di cardiofitness. Questo per preparare il corpo e risvegliare il sistema nervoso. Il consiglio dell’esperta è quello di puntare su un allenamento più pesante del solito: il piacere durante lo sport, esattamente come alla fine di un rapporto sessuale, sopraggiunge infatti quando i muscoli sono molto stanchi e sollecitati.
  • PESI: terminato il riscaldamento cardio, cominciare un workout di sollevamento pesi.
    Ma senza esagerare! La reazione che si otterrà in questo caso è doppia: stancare i muscoli e renderli più elastici.
  • ESERCIZI: preparato il corpo, si entra nel vivo del Coregasm. Praticare gli esercizi così come da manuale!
    Il consiglio di Debby Herbenick è quello di scegliere, tra il variegato ventaglio di alternative proposte, quelli più adatti sulla base delle proprie caratteristiche fisiche ed abitudini.

Qualche esempio? Tra quelli che riscuotono maggiore successo nel web: la posizione del Gatto Mucca che, in quadrupedia, allena dolcemente la schiena stimolando la zona pelvica semplicemente sollevando la testa fino a guardare il soffitto con tanto d’inspirazione, per poi espirare ruotando la colonna vertebrale, fino a tornare nella posizione di partenza.

Oppure la Bicicletta che, coinvolgendo i muscoli addominali, è in grado di provocare una forte eccitazione. Come? Sdraiandosi sulla schiena con le ginocchia piegate e le piante dei piedi alla larghezza dei fianchi, per poi proseguire come se si stesse pedalando: ginocchio destro verso il petto e, simultaneamente, gamba sinistra spinta in avanti. Il tutto accompagnando il gomito sinistro verso il ginocchio destro, per poi invertire la mossa.

Ed ancora Superman, tecnica definita particolarmente eccitante, che si ottiene sdraiandosi a pancia in giù, per poi sollevare braccia, torace e piedi a pochi centimetri dal pavimento, allungandosi quanto più possibile e stringendo glutei e cosce.

In ogni caso e per tutte le posizioni: le ripetizioni sono d’obbligo!

Come a dire: non rimane che procurarsi queste “Cinquanta sfumature di fitness” ed augurarsi di essere tra le fortunate. In fondo: un buon 10% ha già ammesso di avercela fatta…
In bocca al lupo!

 

 A cura del tirocinante IISS: Fausto Maria Bonifacio

Tutor: Davide Silvestri

 

Bibliografia

The Coregasm Workout – the revolutionary method for better sex through exercise
– Dr. Debby Herbenick

 

Sitografia

www. workout-italia.it

www.starbene.it

www.today.it

 

Condividi

Lascia un commento

Scrivi e poi premi Invio per cercare